BLOG

Case History: BauApp – Come aiutare i cani con Genropy

BauApp - Come aiutare i cani con Genropy

Sin dalla sua prima edizione nel 2007, il team Genropy partecipa e sponsorizza PyCon Italia, una dedicata al linguaggio Python, che si tiene ogni anno a Firenze. Questo è uno degli appuntamenti del settore più importante ed apprezzato in Europa e nel mondo.

A maggio di quest’anno, durante Pycon X, Francesco Porcari, uno dei core developer di Gernopy, ha avuto il piacere di presentare un’ applicazione per un’associazione no-profit, da lui interamente realizzata come pet-project nel suo tempo libero.

L’App in questione, BauApp, è stata realizzata per aiutare la gestione quotidiana di RescueBau, una Onlus che si occupa del benessere dei cani randagi. Le esigenze dell’organizzazione, fino a quel momento interamente gestite con “carta e penna”, erano le seguenti:

  • Registro dei cani
  • Gestione ubicazione secondo compatibilità dei cani
  • Registro dei volontari
  • Organizzazione turni di lavoro
  • Diario del lavoro svolto

Genropy è la soluzione ideale per questo tipo di esigenze, grazie a una serie di component già “pronti all’uso” molto potenti che in poco tempo permettono di gestire tabelle, query, stampe, timesheet, form, e-mail e report.

Il video seguente ci mostra l’intervento di Francesco su BauApp a Pycon X:

Vediamo quindi nello specifico quali strumenti di Genropy sono stati utilizzati per gestire le differenti esigenze di RescueBau.

Gestione anagrafica: tablehandler

Tablehandler è un component di Genropy che ci permette di gestire le tabelle definendo allo stesso tempo una pagina di visualizzazione delle stesse: questa pagina offre la possibilità di effettuare interrogazioni sulla tabella che tratta, inserimento di nuovi record e modifica o cancellazione di quelli esistenti.

In BauApp, grazie a poche righe di codice è stato possibile creare una griglia di dati relativamente ai cani, attribuendo agli stessi diversi parametri (età, sesso, razza, dati microchip) e mettere poi i cani in relazione con i volontari di competenza.

Per saperne di più sulla gestione di tabelle e query in Genropy guarda la nostra Genropill: “Come fare una query su una table in Genropy“.

Planning Volontari: Timesheet Viewer

Il planning è un aspetto critico da gestire, in quanto richiede di considerare un luogo e un orario, due soggetti (il cane e il volontario), un tipo di attività, nonché una grande flessibilità, considerando la natura di “volontariato” dell’attività (non sempre i volontari possono essere disponibili).

Il timesheet viewer è un altro component di Genropy “chiavi in mano” che ci viene in soccorso per questo genere di pianificazione: è sufficiente definire soggetti, luogo e orario, per mettere in relazione le varie tabelle ed evitare le sovrapposizioni.

Diario del cane: Dynamic Fields

È poi importante ottenere risposte “puntuali” dai volontari in merito al comportamento del cane.

Per fare ciò, abbiamo chiamato in causa dynamic fields, un altro component di Genropy che permette di definire da interfaccia utente delle form personalizzate e che variano a seconda del tipo di record. In questo caso l’uso dei dynamic fields ha permesso agli addestratori cinofili di redigere dei questionari diversificati a seconda del tipo di attività svolta insieme al cane durante la sessione.


Come abbiamo visto nel video, BauApp è stata sviluppata in poche ore grazie all’attivazione di una serie di component predefiniti già disponibili in Genropy. Ti interessa scoprire di più? Seguici sui social per tenerti in contatto con le ultime novità che Genropy ha da offrire:

Genropy Seguici su Facebook
Pagina Facebook

Genropy Seguici Gruppo Facebook
Gruppo Facebook

Entra a far parte del Gruppo LearnGernopy su Telegram
Gruppo Telegram